To top
18 Dic

Hevò e i suoi colori

Hevò rappresentata nel book di Style Magazine, rivista del Corriere della Sera dedicata alla moda ed alle sue novità.

Hevò e i suoi colori hanno tratto l’attenzione di molti, clienti, riviste ed esperti del settore.

I colori ed i materiali utilizzati da Hevò hanno meravigliato molti e diversamente non poteva essere data l’unicità di tali elementi.

Infatti i colori derivano direttamente dalla natura e da quel territorio tanto amato che è la Puglia.

In particolar modo, oggetto di ispirazione è stato un luogo quale “il deserto di sale” presente a Margherita di Savoia.

In questo luogo un’enorme distesa di sale si incontra con la luce naturale del sole e crea tonalità mai viste prima.

Ed è questa situazione unica che i creatori di Hevò hanno cercato di riproporre con il loro lavoro.

Inoltre, si è voluto realizzare un book fotografico ad opera di Giovanni Troilo che potesse raccontare la meraviglia di tale location unita alla creatività dell’azienda martinese.

Hevò vuole ispirarsi alla natura e rendere quest'ultima la reale protagonista del proprio lavoro

I prodotti Hevò vengono realizzati con materiali unici e di qualità.

Ogni prodotto è unico a suo modo ma l’aspetto centrale è l’attenzione al materiale stesso.

Si ritiene che non debba essere intaccata la sua qualità e la sua natura per questo vi è un elevato lavoro per evitare errori alle materie prime.

Inoltre, Hevò tiene particolarmente alla natura come si può evincere da alcuni dei suoi prodotti.

Infatti, tra i cappotti vi è Amastuola Q che eccelle per la sostenibilità ambientale del capo.

Gli artigiani utilizzano solo lana riciclata che dunque è stata preparata appositamente per poter consentire la realizzazione di un capo di alta qualità e sostenibilità.

Hevò si impegna ad utilizzare prodotti sostenibili  perché crede fermamente che la qualità di un abito non debba intaccare la natura, anzi renderla ancora più bella.